en

A Zen Dinner against stress: FirenZen!

14/01/2022

Il comfort food gives us wellness, satisfaction and you know happiness and contentment chase away stress. 

I asked my girlfriends "which are your food of the heart?" Here the answers:

"Hot chocolate 

"La cioccolata calda sul divano arrotolata nella coperta di pile", "la vaschetta di gelato (gusto cremino al pistacchio) da 1 kg senza doverla condividere", "il burro di arachidi o la Nutella a cucchiaiate direttamente dal barattolo, quando nessuno mi vede", "la cucina asiatica e i suoi profumi ristoratori".

Beh, chi non si riconosce in almeno uno di questi scenari?

L'ultima risposta mi trova particolarmente d'accordo e finalmente ho trovato a Firenze un posto che potremmo definire una SPA del gusto!

Sto parlando di FirenZen, il tempio della cucina asiatica: Thai, Japanese e Chinese

La prima volta l'ho provato in versione delivery grazie al progetto #ioaiutounristorante promosso dal team di @socialeatinginflorence di cui faccio parte, la seconda, la terza, la quarta e così via mi ha salvato con Pad Thai dell'ultimo minuto consegnati in ufficio in 15/20 minuti (quando ho fame odio aspettare, e tu?), ma qualche sera fa ho finalmente varcato le porte del tempio e mi sono seduta al tavolo con Couple in Florence e MadTasting!

Teresa, la proprietaria, ti accoglie con un bellissimo sorriso ed un calore unico: ti senti già a casa! E mentre Chen, lo chef, spadella in cucina con grande attenzione ai dettagli, Gianluca, in sala, ti aiuta nell'ardua scelta dei piatti e ti suggerisce i vini da abbinare alle portate (quest'ultimo dettaglio ha provocato in me il definitivo colpo di fulmine)!

Il menù è un tripudio di antipasti, noodle e ramen, riso e poké, insalate e portate principali. 

Uno degli aspetti più significativi è che intorno ai tavoli di FirenZen tutti, e dico tutti, sono i benvenuti: vegetariani felici, pescetariani entusiati, carnivori galvanizzati, oh e non dimentichiamoci dei celiaci spensierati!

Mettiti comodo, magari con del comfort food a portata di mano, perché sto per raccontarti la nostra cena, come sempre le immagini saranno le protagoniste e probabilmente ti verrà fame!

Ti racconto una curiosità sul Takoyaki, le famose polpette giapponesi di polpo: vengono servite con sopra il katsuobushi (Ehi! Non è una parolaccia!) che sono quelle piccole scagliette che vedi nella foto qui sotto.

A contatto con il calore iniziano a muoversi, incredibile, il piatto prende vita. Se le vuoi vedere in azione clicca qui e guarda il video nelle mie IG stories.

Ma cos'è il katsuobushi mi sono chiesta? Ecco la risposta che ho trovato on web: si tratta di pesce fermentato, essiccato ed affumicato, il cui processo di lavorazione dura anche qualche anno! È un ingrediente fondamentale nella cucina asiatica perché viene usato per insaporire molti piatti. È così buono che anche i gatti lo adorano, tanto che in Giappone c'è un detto "come il katsuobushi per i gatti" per dire che una pietanza è prelibata!

Ma come sono belli i dumplings? Di carne, di pesce, vegetariani e chiusi ad arte in tanti modi diversi! 

Quelli verdi, i miei preferiti, hanno l'impasto fatto a mano con il tè macha.

Nell scelta dei primi ci siamo fatti consigliare da Teresa, eccoli!

Il Riso saltato con Gamberi è croccante e gustoso arricchito con uova, germogli di soia, zucchine, cipolline e tobiko (le uova di pesce volante). 

Il Soba Ramen oltre ai tradizionali noodle in brodo ha la particolarità del topping di gamberi in tempura

L'Udon viene servito con gamberi e salmone in Teppanyaki un tipo di cottura alla piastra altamente diffuso nella cucina giapponese, infatti Teppanyaki è formato da teppan (piastra d'acciaio) e yaki (grigliato). 

Infine il Riso in Hotpot Coreano (chiamato Bibimpab che significa letteralmente riso mescolato) viene servito in una ciotola alla temperatura del sole, occhio alle mani, con manzo marinato, germogli di soia, zucchine, funghi ed al centro un tuorlo d'uovo con sesamo e salsa piccante coreana. Perdonate la foto non perfettamente a fuoco, ma la Canon è stata distratta da tutti questi profumi!

Continuiamo la nostra esplorazione del menù scegliendo tra i main dishes, eccoli in tutto il loro splendore...

Io ho assaggiato la prelibatezza ritratta nell'immagine qui sotto: la Tartare di Gamberi con miso yaki onigiri. Deliziosi gamberi argentini insaporiti con lemon grass, avocado, mango, rucola e accompagnati da un onigiri grigliato.

Il Maiale a doppia cottura stupisce per quanto è morbido, mentre il Bulgogi di manzo è la tipica grigliata coreana, marinata con salsa BBQ coreana ed arriva a tavola sfrigolante!

Sazi e felici pensavamo di poterci alzare ma avevamo letteralmente "fatto i conti senza l'oste", Teresa ci ha mandato al tavolo una selezione di dolci firmati FirenZen.

Ebbene sì! Questo tiramisù è verde... ma attenzione non si tratta del solito pistacchio: è il Matchamisù, una variazione del tradizionale dessert che si tinge di verde grazie al tè verde

Gli strati del Cheesecake invece sono lime, zenzero e tè macha

L'ultimo dessert strizza l'occhio ai vegan e gluten free perché è una Panna Cotta al Cocco con topping di purea di mango.

Mi resta solo una cosa da dire: tornerò PRESTO! 

Grazie Teresa e grazie FirenZen!

Per rimanere aggiornato sulle ultime esplorazioni food fiorentine seguimi su IG @gloriamottiniexperience.